Il supporto psicologico contro le malsane abitudini alimentari

con Nessun commento

Secondo il Ministero della salute, oggi le malsane abitudini alimentari sono alla base di molti problemi di salute che comportano numerosi rischi: infarto, diabete, ictus cerebrale,ipertensione; problematiche emotive e difficoltà relazionali.

Chi desidera dimagrire è spesso consapevole che il sovrappeso è causato proprio da stili di vita e alimentari scorretti.

Nonostante i buoni propositi, come iscriversi in palestra e seguire le corrette indicazioni alimentari,alcune volte non si raggiungono comunque i tanto attesiobiettivi di dimagrimento e si arriva ben presto ad abbandonare ogni buona intenzione.

supporto psicologico

Molti si chiedono “perché non riesco ad attenermi alla dieta?”

Attribuiscono le cause ai troppi impegni, ai ritmi frenetici di ogni giornata o magari alle persone attorno che non riescono a favorire il nuovo regime alimentare.

In realtà,ciò che è importante è il modo in cui approcciamo psicologicamente al cibo.

Collaborando con un nutrizionista, lo psicologo può essere un valido aiuto per tutte le persone che iniziano una dieta aiutando a gestire i fattori motivazionali, psicologici e comportamentali.

L’aiuto psicologico può stimolare la persona a trovare valide motivazioni interne per iniziare una dieta in caso di sovrappeso e aiutare a sviluppare un atteggiamento mentale utile a gestire in maniera completa il panorama alimentare.

 

Autore articolo: Valentina Falsini

Lascia una risposta