Cosa mangiare dopo un intervento di miopia

con Nessun commento

La miopia è un disturbo che riguarda gli occhi. Nello specifico, un disagio nell’osservare gli oggetti posti ad una certa distanza dall’osservatore, poiché appaiono sfuocati.

Questa patologia è molto diffusa, ad esempio in alcune popolazioni asiatiche si registrano numerosi casi. Alcuni studi hanno dimostrato che ne sono maggiormente affetti gli individui con un basso livello di vitamina D.

Fortunatamente è possibile correggere questo difetto anche mediante un intervento di chirurgia refrattiva. Nelle fasi successive all’intervento, una corretta alimentazione può favorire la guarigione delle ferite.

alimentazione e miopia

Ma quali cibi sono da preferire?

La maggior parte della gente crede che mangiare le carote faccia bene agli occhi, ma è vero?

In realtà la carota è una buona fonte di vitamina A, B1 e C, tutte molto utili soprattutto nel caso di miopia. Tra i diversi frutti si può menzionare la papaya che contiene la vitamina A, C e il betacarotene e i mirtilli che contengono molte vitamine e minerali utili per la salute degli occhi.

Anche il pomodoro rientra nella lunga lista degli alleati.

Inoltre l’acido docosaesaenoico (DHA) è un acido grasso costituente le membrane
dei fotorecettori della retina, per questo una sua carenza può favorire deficit visivi. Ma una sua supplementazione può rivelarsi molto utile in diverse circostanze.

 

Siamo quello che mangiamo!

 

 

Lascia una risposta